Lezioni di cucina

Presso la nostra struttura vengono organizzati corsi di cucina Toscana su richiesta. Tutti i nostri corsi sono pensati su misura per ogni cliente in base a gusti e preferenze. I prodotti utilizzati provengono per la maggior parte dal nostro orto o da aziende agricole di zona. I nostri ospiti concordano all’ inizio del loro soggiorno il menù che verrà eseguito insieme ad Alfonsina la quale offrirà un aperitivo a scelta.
All’ esecuzione del menu seguirà la sua degustazione, accompagnata da vini locali (Chianti) che verrà servita nella zona veranda con vista sul versante del Valdarno. La serata si concluderà con il rilascio di un attestato di partecipazione per ciascun ospite.

Tour nella natura

Il sentiero degli Hobbit Firenze


“Il Sentiero degli Hobbit”
Ci troviamo a San Donato in Collina, una frazione di Bagno a Ripoli (provincia di Firenze) di appena 400 abitanti! San Donato è luogo magico, tranquillo e circondato da boschi e sentieri molto particolari da poter percorrere in assoluta sicurezza con la tua famiglia, bambini compresi. La natura, a San Donato in Collina, è rigogliosa, il panorama assolutamente mozzafiato e ogni cosa che vedrai conserva la tradizione e la cultura tipica toscana.

Ti proponiamo un tour di 7.5 km, chiamato “Il Sentiero Degli Hobbit”.

Gli Hobbit “sarebbero nati contemporaneamente agli uomini nelle zone orientali della terra di Mezzo. Erano essere più bassi degli Elfi e degli Uomini e persino dei nani, erano mortali e usavano abitare in buche da loro stessi scavate. Erano divisi in tre stirpi – i Pelopiedi, gli Sturoi e i Paloidi – che avevano in comune diverse caratteristiche: dita lunghe, aspetto allegro e ben pasciuto, capelli ricci e castani, piedi grandi. Gli Hobbit non amavano le avventure e le novità, mangiavano in abbondanza, vanno matti per le feste, i banchetti, i regali,, le occasioni di stare insieme e far bisboccia. Sono per natura un popolo pacifico e tranquillo, hanno molto sviluppato il senso del dovere, della lealtà e della generosità. (<> – Tolkien ).

Partiamo per la nostra ricerca del mondo degli Hobbit dall’abitato di San Donato in Collina, posto sulla strada provinciale n.1, antico borgo sul valico della vecchia via medievale che dal Valdarno superiore conduceva a Firenze. Nell’800 e nel nostro secolo fino agli anni sessante, grazie all’aria buona era luogo di villeggiatura e di ospitalità alberghiera. Da San Donato, precisamente dal centro del paese, prendiamo la via della chiesa e arrivati al cimitero, continuiamo per quella strada a sinistra. Arrivati ad un bivio, proseguiamo per la strada sulla destra, lasciandoci, poco dopo sulla sinistra Villa Gamberaia, antico casolare in pietra ristrutturato a villa. Inclusa nella villa sorge una chiesa risalente al IX secolo e dedicata a S. Michele, rifatta e attualmente chiusa al culto. Salendo ancora per questa strada sterrata, arriviamo dopo due km di percorso ad un incrocio dal quale si diramano alcuni sentieri: per Poggio Piglie (590m), per Fontesanta e a destra per Poggio Firenze. Una breve sosta sulle rive del laghetto per poi visitare, nel folto di un castagneto, il rifugio di Fonte Santa, costruito dal “popolo dell’Antella” nel 1953. Questi boschi furono luogo di scontri durante la resistenza, qui i partigiani nel 1944 riuscirono a bloccare un’ offensiva dei tedeschi organizzata con mezzi blindati e lanciafiamme.In questa zona, successivamente, i partigiani si unirono alle truppe inglesi per scendere a Firenze e liberarla. La nostra meta è Poggio Firenze (657m) dal quale è possibile spaziare con il nostro sguardo dal panorama di Firenze fino ai monti del Chianti. È in questo luogo che esisteva la più antica sede umana del territorio: una stazione paleolitica del periodo Aurignaziano. La zona doveva essere popolata da forti cacciatori di mammuth e da abili artigiani e numerose sembrano essere le tracce della loro presenza. Ma Poggio Firenze fu anche uno dei più antichi stanziamenti etruschi lungo la via commerciale che collegava Arezzo a Fiesole. Il luogo suggestivo è adatto per una breve sosta. Ma non siamo ancora entrati nel mondo degli Hobbit e di tutti gli esseri del bosco. Scendendo dal Poggio per un piccolo sentiero verso la strada campestre, finalmente, ci addentriamo in un grande castagneto e facendoci strada tra le felci proseguiamo la nostra ricerca. Finora abbiamo camminato per circa 4.5km , per un percorso in salita, un po’ faticoso, ma i nostri sforzi sono stati premiati da un paesaggio bellissimo ed integro, cosparso di belle ville e di anche case coloniche trasformate in ville. S. Donato in Collina da qui dista poco più di tre chilometri. Abbiamo ancora tempo per cercare nei tronchi di castagno cavi o nelle piccole buche ai piedi delle querce le dimore dei nostri hobbit. Ormai sfiduciati stiamo per abbandonare le ricerche, proprio allora esplode tra gli alberi una canzone simile ad una risata:

Muore il dì, non progettate
di partir: sono mattate!
Tanto bello è se restate
ed attenti ci ascoltate,
fino all’ore più inoltrate,
a cantare le ballate!
ahaha!

Erano gli Elfi, beninteso!

Sport

Forse non sai che vicino alla nostra Country House si trovano numerosi centri sportivi ed attività di questo tipo. Ecco cosa puoi trovare:

Un campo da Tennis, per mettere alla prova le tue abilità di “sportivo con la racchetta” .

Un centro Ippico, dove potrai portare i tuoi bambini o fare indimenticabili passeggiate a cavallo a contatto con la natura.

Uno storico campo da Golf con 18 buche, l’Ugolino, perfettamente integrato con le morbide colline della via Chiantigiana, ricoperte da vigneti ed oliveti dove l’aria profuma di pini marittimi e di ginestre.

Non troppo distante dalla nostra dimora, poi, si trova il circuito del Mugello, dove potrai fare esperienza alla guida di una Ferrari. Vicino alla Country House, invece, è possibile guidare un auto d’epoca o semplicemente noleggiare una vespa per girare tra i colli toscani in comodità e rispettando la tradizione italiana.

Cura del corpo

Sapevi che alle porte di Firenze esiste il centro benessere più grande in Italia e terzo in Europa?
Asmana in lingua indiana significa “paradiso” e nome non fu mai più azzeccato come per questo centro: un’oasi di pace dove sia il corpo che lo spirito si possono rilassare e rigenerare. Oltre al centro Asmana il nostro territorio è ricco di località termali, ad esempio: Bagno Vignoni, Bagni di San Filippo, Chianciano Terme o la bellissima Montecatini, storica destinazione curativa.

Shopping

Firenze è un luogo speciale per chi ama la moda e i prodotti fashion. A pochi chilometri da noi, inoltre, c’è anche il celebre “The Mall Outlet”, uno dei poli della moda più apprezzati e ricercati in Italia

Da quando abbiamo aperto la Country House Il Faeto, abbiamo osservato che molti ospiti che soggiornano presso di noi sono interessati ai temi dello shopping e della moda di lusso. Questo accade sia per i viaggiatori italiani che per quelli stranieri. Molti clienti italiani, soprattutto nei periodi di bassa stagione, vengono a trascorrere weekend a Firenze e amano fare shopping negli outlet di Firenze e dintorni.

In effetti Firenze è un luogo speciale per chi ama “fare la spesa” nel settore della moda e dei prodotti “fashion”. Innanzitutto, sia Firenze che i suoi dintorni, sono circondati dalla bellezza in senso lato: la bellezza artistica dei luoghi e della natura, la si percepisce fin dal primo momento in cui si arriva a Firenze e, più in generale, in Toscana. La bellezza e la perfezione della moda italiana si sposa alla grande coi luoghi incantati della nostra regione.

Come forse saprai molti tra i marchi di moda e fashion famosi in tutto il mondo hanno proprio origine a Firenze e in Toscana. Vogliamo fare qualche nome? Beh, Gucci è il marchio della moda di lusso per eccellenza, nato a Firenze nel primo dopoguerra, ma ovviamente non è l’unico. Non si può non ricordare Emilio Pucci e la sua eleganza nel disegnare abiti di alta moda che hanno scritto la storia di questa che è ormai già considerata un’arte. Ma si potrebbe proseguire citando Salvatore Ferragamo, che elesse a propria patria la Toscana intera, stabilendo il suo quartier generale a Firenze fin dagli anni Venti del secolo scorso. Oppure Enrico Coveri, lo stilista fiorentino, morto prematuramente negli anni Novanta. Oggi la tradizione della moda di alto livello fiorentina è portata avanti da marchi famosi in tutto il mondo come Loretta Caponi, Patrizia Pepe, Roberto Cavalli, tutti marchi che hanno la loro sede in città o nei dintorni. Senza poi dimenticare che proprio nel centro storico di Firenze, più o meno tutti i marchi del lusso modaiolo hanno aperto negozi per far sì che il pubblico e i viaggiatori possano fare lo shopping, acquistando il loro marchio preferito.

Country House Il Faeto è distante solo pochi km dal centro storico di Firenze. Ma in realtà la nostra lussuosa residenza si trova in una posizione strategica al centro di un “polo del lusso”: a pochi chilometri da noi c’è anche il celebre The Mall Outlet, in località Il Leccio, nel comune di Reggello. Qui, pochi anni fa, ha aperto uno dei poli della moda più apprezzati e ricercati in Italia, e stando nel nostro resort potrete raggiungere l’outlet di The Mall in poco meno di mezz’ora. Qui ci sono tutti i marchi più famosi al mondo, tra i quali Chanel, Burberry’s e, ovviamente, anche Prada. I loro lussuosi negozi soddisferanno i gusti dei più raffinati visitatori, che giungono in Toscana appositamente per fare lo shopping nel settore della moda.

Pensate che l’ora dello shopping sia finita? Ma nemmeno per sogno! A pochi chilometri a sud di The Mall Outlet, in località Levane, nel comune di Montevarchi, a poco più di mezz’ora dal nostro Country House Resort Il Faeto, troverete il famoso Prada Outlet, presente con un negozio di ampie dimensioni ormai visitato da viaggiatori provenienti da tutto il mondo. Non è un caso se ha sede qui questo outlet del Lusso, perché Prada ha la sua sede operativa proprio in Valdarno, ai confini tra i Comuni di Terranuova Bracciolini e Montevarchi, appunto.

Lo Street Food

Per quanto riguarda i luoghi del food e dello “street food”, ormai entrato nel “gotha” delle cose che dovrai assolutamente provare quando verrai a Firenze, come possiamo non ricordare il mercato di Sant’Ambrogio o il Mercato Coperto di San Lorenzo? Lì troverai ogni genere di cibo, da asporto e da degustazione, compresi gli spazi del Mercato Coperto di San Lorenzo che da qualche anno sono stati aperti al primo e al secondo piano e che offrono cibo di qualità per gourmet e per buongustai.

Enogastronomia

Che ne pensi di un Wine Tour?
Che ne pensi di un Wine Tour?

Vuoi uscire fuori Firenze a fare una gita in auto?
Possiamo organizzarti delle navette e consigliarti dei Wine Tour nelle migliori cantine della zona, infatti ci troviamo a pochi km di distanza dalle più grandi cantine del Chianti Classico come la cantina Antinori, il castello di Brolio, la cantina Solaia , il castello di Lamole.
Ogni Borgo o Paese che incontrerai nei dintorni ha poi il suo mercato della verdura e se decidi di fermarti dal primo contadino , questi non mancherà di offrirti del pane e salame, annaffiato con del buon vino Chianti.
Se invece preferisci rilassarti presso la nostra Country House, ti possiamo offrire delle degustazioni di vini locali accompagnate da taglieri di salumi e formaggi a km 0, serviti con abbinamenti di marmellate e mostarde fatte in casa.

Artigianato

Le attività dello shopping, soggiornando al Country House Il Faeto, non terminano qui. Intanto perché non esiste solo la moda in Toscana, ma abbondano anche le proposte legate al mondo dell’artigianato e al mondo enogastronomico e delle degustazioni di cibo e di vino. Anche se si potrebbe ingenuamente pensare che l’artigianato di qualità esuli dal mondo strettamente legato al lusso, possiamo solo dire che a Firenze e dintorni ci sono ricche proposte legate alla lavorazione del cuoio e della pelle. Due nomi su tutti vi ricorderanno che siamo nella patria di The Bridge e della Cuoieria Fiorentina (anch’essa ha un outlet all’uscita del casello autostradale di Figline-Incisa Valdarno). Ma anche in città ci sono una miriade di prodotti di qualità a prezzi assolutamente abbordabili, a cominciare dal celeberrimo Mercato di San Lorenzo, al Mercato di Calimala e della Loggia del Porcellino, per non dimenticare appunto tutti i negozi specializzati nel cuoio e nella pelle della zona di Santa Croce.